Belotti, il nuovo che avanza. Vai Gallo!

Belotti, il nuovo che avanza. Vai Gallo!

Belotti è la più bella scoperta di questo campionato

Il ragazzo originario di Calcinate (BG) nasce calcisticamente nell’Albinoleffe, squadra che ha militato anche in Serie B prima del Palermo. Belotti, nella squadra siciliana, ha fatto vedere le suo enormi potenzialità in Serie B con 10 goal in 24 partite.

L’ultimo anno di Palermo è stato molto deludente per Belotti che ha chiuso il campionato con solo 6 goal all’attivo. Che errore per il presidente Zamparini!!

Il presidente del Palermo ha commesso il più grande errore della sua vita vendendo Belotti al Torino per soli 8 milioni di euro!! In un’intervista recente, Zamparini ha dichiarato che si è pentito di aver venduto l’attaccante bergamasco al ‘Toro’.

E come non essere d’accordo con lui! L’attaccante da quando veste la maglia granata del Torino ha una media realizzativa invidiabile, 1 goal ogni 2 partite. Non male per un giocatore così giovane!

Nel suo primo anno al Torino, Belotti, ha segnato 12 goal e servito 8 assist ma era solo l’inizio. Il Gallo, come è soprannominato, nel campionato in corso, segna a raffica infatti ha una media realizzativa pazzesca, di quasi un goal a partita.

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha pensato bene di rinnovare il contratto con il suo bomber fino al 2021 inserendo una clausola incredibile. Belotti potrà andare a giocare all’estero se un qualsiasi club straniero verserà nelle casse del Torino ben 100 milioni di euro.

Il bergamasco sarà il più forte bomber italiano dei prossimi 15 anni? La risposta è si, l’attaccante ha tutte le caratteristiche necessarie per imporsi anche a livello europeo. La cosa che mi piace di più di Belotti è la sua voglia di migliorarsi infatti la sua carriera lo dimostra!

Forza Andrea, è il tuo momento. Facci sognare!

Vincenzo

Ciao, sono Vincenzo e scrivo di calcio. Mi piace scrivere opinioni sui grandi personaggi del mondo del calcio. Il calciomercato è la mia passione, mi piace sapere tutto sui calciatori e sulle squadre.

Lascia un commento